Nel business dell’informazione… la concorrenza esiste davvero?

Ho un’importante domanda per te, la cui risposta non è per nulla scontata: nel business basato sull’informazione, la concorrenza esiste davvero? A questa domanda io risponderei SI e NO ed ora ti spiego il perché.

Benvenuto, benvenuta, sono Massimo Cecco, lo specialista nel marketing per gli esperti.

Innanzitutto c’è un aspetto importante che desidero rimarcare. In uno degli articoli precedenti ti ho fatto capire un aspetto cruciale come professionista, ovvero, il prodotto migliore sei tu, quello che rappresenti agli occhi del tuo pubblico.

Qualora lo avessi perso, ti invito a leggere l’articolo in cui affronto questo argomento.

Partendo da questa consapevolezza, sappi che, con il tuo modo di essere e di fare, attrai una tua tipologia di pubblico. Questo è un concetto banale ma fondamentale. Te lo ripeto. Tu con il tuo modo di essere e di fare, attrai una tua tipologia di pubblico.

Quindi, se io e te offriamo la stessa tipologia di informazione, tu avrai un pubblico e io ne avrò un altro. Proprio per questo è fondamentale lavorare sul proprio personaggio, aspetto sul quale punto moltissimo. Inoltre, avremo sicuramente dei clienti in comune, che ci apprezzano entrambi.

Da questo punto di vista, puoi dedurre quanto la concorrenza, nel settore info-business, non esista.

Dall’altro lato, devi tener presente che la concorrenza è sempre presente, in una forma o nell’altra. Un concorrente, infatti, può essere identificato come un’azienda che va a soddisfare lo stesso problema che tu risolvi, ma in modo diverso.

Ti faccio un esempio pratico perché io possa spiegarmi meglio.

Con il Dr. Antonio Sacchiero fisioterapista, offriamo il video metodo connettis, il primo trattamento anti-infiammatorio che agisce sulle cause. Uno dei problemi che trattiamo è l’alluce valgo, un problema all’alluce appunto.

Attualmente, non abbiamo concorrenti che offrono informazioni o metodi lontanamente simili al nostro. Dall’altro la concorrenza è rappresentata dalla chirurgia o dai tutori per l’alluce valgo. Mi spiego?

Quindi, per aumentare la tua probabilità di successo, devi pensare ad un posizionamento differenziante nei confronti della concorrenza, sia come personaggio che come prodotti informativi.

Nel mio caso, ad esempio, visto che ho sempre lavorato con professionisti ed esperti, aiutandoli a condividere le loro informazioni, ho deciso di posizionarmi come lo specialista nel marketing per gli esperti.

Tutto il mio lavoro, negli ultimi 8 anni, è stato dedicato allo sviluppo del marketing per esperti, ovvero persone che sono in possesso di una conoscenza ed esperienza di un argomento specifico.

Nel mio sito, massimocecco.com, dove spiego in breve di che cosa mi occupo, vado anche ad escludere una serie di situazioni che a volte mi sono state richieste.

Anche i percorsi formativi che creo, hanno tutti un taglio particolare, rivolto ad una categoria ben specifica. Ciò significa che le soluzioni che io fornisco sono rivolte solo ed esclusivamente a professionisti che vogliono condividere il loro sapere, per essere finalmente riconosciuti per il vero valore che possiedono.

Conosco molto bene i problemi che questa categoria di persone manifesta e, in parte, sono gli stessi problemi che io stesso ho manifestato quando ho iniziato a condividere le conoscenze in mio possesso.

Ora ho una sorpresa per te.

Se tu che mi stai leggendo sei un professionista in possesso di una conoscenza ed esperienza, allora ti voglio invitare ad un Workshop gratuito online, in diretta streaming, non ti devi spostare da casa.

Staremo assieme 90 minuti, nei quali ti dimostro, nella pratica, come con la tua conoscenza e competenza puoi raggiungere un vasto pubblico, disposto a pagarti per ciò che conosci.

Ti invito a prenotare il tuo posto subito, cliccando sul link qui di seguito:

https://www.meritodipiu.com

Scegli la data, prenota il tuo posto e partecipa!

By | 2019-02-12T11:24:51+00:00 gennaio 23rd, 2019|Categories: Business & Marketing|0 Comments

Lascia un commento